Dieci regole per affrontare “Caronte”

0

Sopra i trenta gradi e con picchi che sfioreranno i 40 gradi della colonnina di mercurio. E’ in arrivo anche in provincia di Ragusa, il grande caldo che porterà “Caronte”. La colonnina infatti, progressivamente schizzerà alle stelle. Il picco maggiore è previsto nel fine settimana, quando in tantissimi tenteranno di cercare refrigerio nelle zone marittime lungo la fascia costiera. Ma anche in quel caso è bene stare attenti e rispettare alcune importanti indicazioni per non rimanere vittima dell’afa e delle difficili conseguenze che comporta. L’azienda sanitaria provinciale è intervenuta per dare consigli utili sulle ondate di calore. In accordo con le indicazioni diramate dall’Assessorato regionale alla Salute, l’Asp ha disposto un piano sanitario locale di prevenzione degli effetti nocivi delle ondate di calore. Si tratta di un  “decalogo antiafa”, inserito in opuscoli informativi dedicati al personale che assiste gli anziani a casa, ai Medici Generici, ai Pediatri e in generale ai cittadini. Tra i punti essenziali da seguire, ci sono indicazioni sull’alimentazione corretta, in che modo viaggiare sicuri ed anche sul corretto utilizzo del condizionatore. Il “decalogo” dei comportamenti utili da seguire serve a mitigare gli effetti negativi del fenomeno delle alte temperature. Per prima cosa, quando le temperature sono al di sopra dei 32°, soprattutto se associate ad un elevato tasso di umidità, bisogna evitare di uscire di casa e svolgere attività fisica nelle ore più calde, dunque dalle undici alle cinque di pomeriggio. E’ bene bere molti liquidi, anche se non se ne sente il bisogno, e vivere in un ambiente rinfrescato, ricordandosi però di coprirsi se si passa da un ambiente caldo a uno rinfrescato e viceversa. L’Asp consiglia, ancora, di rivolgersi al proprio medico per l’eventuale assunzione di farmaci o integratori salini, ripararsi con un cappello e utilizzare in auto tendine parasole, in particolare a chi soffre di diabete è consigliato esporsi al sole con cautela; indossare sempre indumenti di colore chiaro in cotone e lino; bagnarsi subito con acqua fresca in caso di mal di testa provocato da un colpo di sole, evitare di assumere bevande alcoliche e preferire pasti leggeri con pasta, verdure e frutta in abbondanza.