L’Amministrazione partecipa al Comitato Santa Maria del Focallo

8

L’Amministrazione comunale ha preso parte, nei giorni scorsi, alla riunione indetta dal presidente del Comitato Santa Maria del Focallo – Marina Marza, Tiziana Scuto; erano presenti per il Comune l’assessore Paolo Mozzicato, i consiglieri comunali Pietro Zocco e Massimo Donzello, rispettivamente vice presidente e componente la III Commissione consiliare Territorio ed Ambiente, nonché il dirigente dell’Ufficio comunale Lavori Pubblici, nonché RUP del progetto di ripascimento morbido, architetto Salvatore Guarnieri. La riunione ha visto, inoltre, la partecipazione del geologo Salvo Puccio e degli ingegneri Massimo Brocato e Davide Maimone della ARTEC associati, che hanno redatto il progetto definitivo.
I rappresentanti l’Amministrazione hanno spiegato ai numerosi cittadini presenti ed ai delegati delle associazioni ambientaliste e di salvaguardia del territorio che con la verifica e la validazione del progetto si è finalmente giunti alle battute finali del lungo e complesso iter burocratico che ha coinvolto il progetto di ripascimento morbido protetto finanziato, per il primo stralcio, dal Ministero dell’Ambiente con 3.600.000 Euro.
I progettisti ed il geologo a supporto della progettazione hanno illustrato nel dettaglio il progetto, rispondendo alle domande poste dai presenti; hanno poi spiegato che, in ottemperanza alla prescrizione del Genio Civile espressa in Conferenza dei Servizi, si valuterà la possibilità di utilizzare sabbie vicine per ripascire l’arenile; qualora non fosse possibile, si procederebbe con il dragaggio di materiale compatibile da cave sottomarine, come era già originariamente previsto nel progetto. Lo step successivo sarà la trasmissione del fascicolo all’UREGA di Ragusa, l’Ufficio regionale per l’espletamento di gare d’appalto di lavori pubblici, che avvierà il progetto alla imminente e concreta realizzazione.
Soddisfazione è stata espressa, a margine dell’incontro, dai componenti il Comitato e dai rappresentanti delle Associazioni presenti, oltreché dagli stessi amministratori, che hanno avuto modo di illustrare il grande lavoro portato avanti dall’Amministrazione e dagli uffici comunali, finalizzato alla salvaguardia del territorio e delle sue risorse naturali e paesaggistiche: “Siamo ormai giunti alle ultime tappe di un complesso e lungo iter burocratico – ha, infatti, dichiarato l’assessore Mozzicato – Vorrei, però, a tal proposito sottolineare la correttezza e la lungimiranza di questa Amministrazione comunale che, anziché una soluzione redditizia in termini di consenso ma dal carattere provvisorio e non risolutivo, ha preferito comunque prendere parte ad un procedimento certamente più oneroso ma davvero efficace. Il nostro comune è, infatti, fra i pochi ad avere ottenuto l’approvazione di un importante progetto di tutela ambientale dotato di tutti i visti e le autorizzazioni, compresa la VIA, valutazione severa e di difficile conseguimento. Il Comune di Ispica è adesso in grado di poter richiedere ed accedere a nuovi finanziamenti per la realizzazione di un secondo stralcio del progetto e potere, così, contrastare con maggiore vigore e con gli strumenti adeguati il fenomeno dell’erosione costiera”.