Si è dimesso l’assessore Vincenzo Iurato

1

L’assessore agli affari istituzionali, alla cultura, al turismo e allo sport del Comune di Scicli, Vincenzo Iurato, ha rassegnato le proprie dimissioni per “sopraggiunta manifesta incompatibilità personale con il sindaco pro tempore del Comune di Scicli”.

Vincenzo Iurato, ringrazia il Movimento Territorio per il sostegno e la rinnovata e incondizionata fiducia manifestati anche nell’assemblea del direttivo tenutasi in data odierna alla presenza dei vertici provinciali e, tuttavia, in tale sede lo stesso ha comunicato di non poter proseguire il proprio mandato assessoriale per l’intervenuto e irreparabile deterioramento dei rapporti umani, prima ancora che professionali e istituzionali, con il Sindaco pro-tempore di Scicli.

“Il primo cittadino in questa vicenda, frutto esclusivamente di una bolla mediatica, ha mostrato la propria incapacità e inadeguatezza al ruolo, evidenziando tutti i propri limiti sia da un punto di vista amministrativo, sia da un punto di vista di gestione politica, sia ancora da un punto di vista di gestione dei rapporti interpersonali. Lo scrivente – dichiara Iurato – non è attaccato ad alcuna poltrona o posto di potere e, al riguardo, si rammenta a chi non lo ricordasse che il sottoscritto si è dimesso per ben tre volte: nel 2009 da consigliere comunale, nel 2011 da assessore comunale e nel 2012 da consigliere, per consentire l’ingresso in consiglio comunale di Giuseppe Puglisi, seppur la legge consentisse di mantenere il doppio incarico. E quindi, prosegue Iurato “Ritengo, come mio stile, che la dignità personale e i rapporti umani vengano prima di ogni cosa e perciò mi dimetto senza alcuna remora da un ruolo che ho ricoperto con spirito di servizio. Anche qualcun’altro, tuttavia, dovrebbe riflettere sul proprio ruolo, senza farsi trascinare dai giochi della politica, e trarne le conseguenze. Auguro al Sindaco pro-tempore buona fortuna… perché ne ha davvero di bisogno”.