Nasce il Museo Viandante “Nino Baglieri”

8

E’ stato il vescovo della diocesi di Noto, Antonio Staglianò, ad inaugurare, ieri pomeriggio, il Museo Viandante Nino Baglieri. Alcuni pannelli che raccontano la sua vita ed alcuni oggetti di uso quotidiano di Nino, il “santo di Modica”, l’uomo che paralitico nel suo letto per tantissimi anni diede sostegno e serenità a centinaia di persone. Le stesse che acclamano la sua santità. Lo scorso anno è stato avviato l’iter per l’avvio della Causa di beatificazione. Da Roma è arrivato l’ok all’inizio del processo diocesano, la cui data dovrà essere stabilita dal vescovo. Il Museo Viandante farà il giro delle città della diocesi netina. La prima tappa è stata a Modica, all’Oratorio salesiano. Il vescovo ha benedetto i pannelli ed i tanti presenti. Poi la celebrazione della messa nel cortile accanto alla casa dove Nino visse e dove sei anni fa è morto in odore di santità. Ad ottobre la mostra sarà a Modica, nella chiesa madre San Pietro Apostolo. A novembre a Ispica, all’Annunziata, a dicembre a Pozzallo poi a Pachino, Scicli, Rosolini, Noto ed Avola.