Tentato colpo alla Bapr di via Ho Chi Min di Comiso: arrestato autore

0

Il malvivente intorno alle dieci di stamani si era introdotto all’interno della filiale della Banca Agricola Popolare di Ragusa in Corso Ho Chi Min a Comiso. Aveva con sé un taglierino e una busta, probabilmente per metter dentro le banconote che sperava di rubare. A tradirlo il suo atteggiamento visibilmente nervoso, all’interno dell’istituto di credito, aggravato dal fatto che pare si muovesse in modo sospetto, per non far vedere il viso, peraltro occultato dalla visiera di un cappellino da baseball. A intuire che c’era qualcosa di strano i dipendenti dell’istituto di credito che, senza farsi notare, hanno chiesto l’intervento della polizia. Il pregiudicato poi è uscito senza mettere a segno il colpo, ma è stato subito bloccato dagli agenti di polizia che, non solo lo hanno trovato armato di taglierino e in possesso di una busta, ma hanno anche rilevato un altro elemento piuttosto singolare che non lascerebbe dubbi sulla sua presenza all’interno della banca. Il pregiudicato aveva le mani cosparse di colla comune, si immagina per evitare di lasciare eventuali impronte digitali, dalle quali si sarebbe subito risalito alla sua identità. Accompagnato al commissariato di polizia si è proceduto ad espletare le formalità di rito e subito dopo, dichiarato in arresto, è stato trasferito al carcere di Ragusa, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Ricordiamo che appena un mese fa, la filiale della Banca Agricola di corso Ho Chi Min era stata rapinata da un malvivente solitario, ancora non identificato.