Firmato a Bruxelles il Patto dei Sindaci, Comiso capofila

0

Firmato a Bruxelles il “Patto dei Sindaci” che prevede uno stanziamento totale di cinque miliardi di euro. Comiso, comune capofila in provincia di Ragusa, potrà presentare progetti di implementazione della politica di energie alternative, per circa 30 milioni di euro.
Ne da notizia il sindaco Filippo Spataro firmatario unico in rappresentanza dell’associazione di comuni “Sinergia Iblea”.
“ Nel 2008 la commissione europea lanciò il Patto dei sindaci – ha spiegato Spataro – aperto alle città europee di ogni dimensione con lo scopo di coinvolgere città e cittadini nello sviluppo e nell’implementazione della politica energetica dell’ Unione Europea. Il tutto – ha continuato il sindaco – con l’obbiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica, con misure di efficienza energetica e azioni collegate allo sviluppo di fonti energetiche rinnovabili e di trasporto pulito. Oggi aderiamo al Patto perchè ne abbiamo valutato positivamente i suoi potenziali risultati sin dall’inizio, e con l’associazione Sinergia Iblea rafforzeremo la promozione del Patto attraverso una serie di azioni e la cooperazione tra le parti a mutuo beneficio per il raggiungimento degli obiettivi. Siamo fiduciosi – ha concluso Filippo Spataro – sul buon esito di questa adesione perchè potrà avere dei risvolti positivi nel territorio in termini di pulizia dell’ambiente, utilizzo delle rinnovabili e occupazione”.