A Ispica è stato arrestato per spaccio anche un marocchino.

0

Nella serata del 19.12.2013, nel corso di un servizio predisposto per il contrasto ai reati in materia di stupefacenti, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Modica hanno proceduto alla perquisizione personale e domiciliare a carico di M.M., un 44enne autista di nazionalità marocchina residente a Ispica. Il controllo a carico del  marocchino, noto agli uomini dell’Arma per i suoi pregiudizi penali in materia di stupefacenti, ha preso le mosse dall’atteggiamento sospetto dell’uomo e dalle recenti sue frequentazioni con altri soggetti gravitanti negli ambienti dello spaccio ispicese. La perquisizione domiciliare ha permesso ai militari dell’Arma di rinvenire, conservate all’interno di un pacchetto di sigarette celato dentro la specchiera del bagno, 4 dosi di hashish e un grammo di cocaina ancora da suddividere in dosi da destinare allo spaccio sulla piazza ispicese.

Il pregiudicato marocchino è stato per questo dichiarato in arresto dai Carabinieri e, dopo le formalità di rito, collocato agli arresti domiciliari su disposizione del Pubblico Ministero di turno della Procura di Ragusa che già l’indomani mattina ne ha convalidato l’arresto fissando la direttissima per i primi giorni di gennaio.