“Beni confiscati, da anni inagibili”: la denuncia di Andrea Nicosia

1

 

Presentata un’interrogazione dal consigliere comunale Andrea Nicosia relativa ai beni confiscati alla criminalità organizzata e assegnati al comune di Vittoria.

 

“Chiediamo all’amministrazione comunale – dichiara Nicosia – di  conoscere come i beni confiscati alla criminalità organizzata siano stati utilizzati. Abbiamo constatato come alcuni di essi siano chiusi e non destinati alle finalità sociali prescritte dalla legge. L’uso di quei beni, oltre a rappresentare un beneficio materiale per associazioni che operano nel sociale,  sopportano un importante carico simbolico, quello del riscatto di un territorio che ha subito il fenomeno della criminalità organizzata. Vogliamo avere un quadro completo e chiaro circa l’utilizzo degli immobili e dei terreni affidati alla gestione del comune.

“Sappiamo alcuni di essi svolgono oggi – continua  – un importante funzione sociale perché affidati ad associazioni che operano del disagio e nella marginalità, tuttavia siamo altresì a conoscenza di alcuni immobili che attendono di essere assegnati o attendono lavori, da più di due anni, per essere resi agibili e fruibili. Cosa si attende a provvedere in tal senso? Chiediamo si intervenga immediatamente per dare ossequio alle prescrizioni normative e per destinare quei beni alle tante realtà associative presenti sul territorio”.

La legge 109/96 prevede che i beni confiscati alla mafia siano utilizzati a scopo sociale e cioè dunque siano assegnati ad associazioni no profit o enti operanti nel disagio sociale.

“Dall’accesso agli atti abbiamo potuto accertare che i beni di cui è in possesso l’amministrazione sono 10 fra immobili e terreni.  Riteniamo importante capire e sollecitare l’amministrazione per ciò che riguarda questa questione. E’ altresì necessario l’amministrazione provveda al più presto  al restauro ed alla consegna dei beni ancora rimasti inutilizzati alle realtà della città”.

Anche quando uno solo dei beni non fosse stato destinato alle finalità prescritte ci troveremmo dinnanzi ad un grave atto, per questo chiederemo interventi immediati per quegli immobili perché inizino a svolgere la funzione sociale venendo consegnati alla città.

 

Vittoria 19/01/2014

 

                                                                                                                                                                                    Andrea Nicosia

                                                                                                                                                                           Consigliere comunale