Avviati i lavori per la costruzione della Chiesa di San Pio X

1

I lavori per la costruzione della chiesa parrocchiale San Pio X sono stati già avviati. Lo comunica il parroco, Don Mario Pavone, che spiega: “Dopo l’opera di spianamento del terreno, le rigorole misurazioni e l’installazione della tabella del cantiere e dell’ampia recinzione (ben visibili a tutti i cittadini che attraversano il Viale Europa), si sta procedendo ora al necessario lavoro di scavo e di sistemazione della vasta area destinata alla realizzazione di tale opera. Si avvicina pertanto la data (ancora da determinare) della cerimonia della posa della prima pietra, presieduta da S.E. il Vescovo e a cui saranno invitati le Autorità civili, i parrocchiani e i cittadini, non residenti nel vasto quartiere gravitante attorno al Viale Europa ma che hanno sempre guardato al nostro progetto con grande interesse.
È bene infatti tenere presente che la chiesa San Pio X – che potrà ospitare circa ottocento persone –sorgerà nell’area prospiciente il Liceo Scientifico “E. Fermi” e l’Istituto Tecnico Commerciale “F. Besta” (l’ingresso principale sarà da Via V. Failla) e qualificherà ulteriormente – sotto il profilo urbanistico e dal punto di vista architettonico – quello che può essere senza alcun dubbio considerato il baricentro e l’ingresso principale della Città di Ragusa (la parte più alta del costruendo campanile offrirà un’interessante panoramica su tutta la città).
Nell’area (8000 mq) contigua a quella della chiesa parrocchiale sorgerà un grande oratorio (per i giovani e per gli adulti), attualmente in fase di progettazione.
Il progetto porta la firma degli architetti Ignazio Modica e Salvatore Salerno. La realizzazione è stata affidata a tre diverse imprese (Giorgio Firrincieli, Giuseppe Massari, Giuseppe Causarano) che hanno costituito – con regolare atto notarile – l’associazione consortile “Pio X”: una formula che garantirà tempi rapidi, elevata qualità e il coinvolgimento di una fascia molto ampia di operatori. Il contratto, già firmato dalla Committenza (S. E. il Vescovo e il Parroco) e dal rappresentante ufficiale dell’associazione consortile, prevede la consegna dell’opera entro il mese di Dicembre 2015.
L’opera usufruisce del finanziamento C.E.I. (fondo 8xmille) nella misura del 75%.
Infine, un’importante nota storica: i lavori per la costruzione della chiesa sono stati avviati all’inizio dell’anno centenario della morte di San Pio X (21 agosto 1914) e nel cinquantesimo dell’istituzione della nostra parrocchia (8 dicembre 1964)“.