Da oggi inizia la fase congressuale della Cgil provinciale

0

Si sono concluse le assemblee di base delle varie categorie della Cgil in occasione del XVII congresso nazionale dell’organizzazione.

Da lunedì 24 febbraio sono in programma, sino al 6 e al 7 marzo prossimi, i congressi provinciali dei vari comparti.

Si sono tenute 178 assemblee di base. Sono undici le categorie coinvolte che si sono confrontate sulle tesi congressuali: una di maggioranza “ Il lavoro decide il futuro” e una di minoranza “Il Sindacato è un’altra cosa”.

La fase congressuale provinciale, alle quali parteciperanno i delegati delle assemblee di base, prevede, adesso, un calendario di appuntamenti così articolato:

FLC (Federazione lavoratori della conoscenza) lunedì 24 febbraio ore 9,30 al Poggio del Sole;

FILT (Federazione lavoratori dei trasporti) lunedì 24 febbraio ore 15,30 all’ Hotel Antico Convento;

F.P. (Pubblico impiego) martedì 25 febbraio ore 9,30 al Poggio del Sole;

FILCAMS ( Federazione lavoratori del commercio e turismo) martedì 25 febbraio ore 9,30 Hotel Antico Convento;

SLC (Sindacato lavoratori della comunicazione) mercoledì 26 febbraio ore 9,30 Salone Cgil Ragusa;

FISAC (Federazione italiana sindacato bancari) giovedì 27 febbraio ore 9,30 Salone Cgil Ragusa;

FILLEA (Federazione italiana lavoratori del legno e affini – edilizia-) venerdì 28 febbraio ore 9,30 Poggio del Sole;

FILCTEM (Federazione Italiana Lavoratori Chimica Tessile Energia Manifatture) sabato 1 Marzo ore 9,30 Salone Cgil Ragusa;

FIOM (Federazione italiana operai metallurgici) sabato 1 Marzo ore 9,30 Salone Cgil;

FLAI (Federazione lavoratori agroindustria) sabato 1 Marzo ore 9,30 Villa Di Pasquale;

SPI (sindacato pensionati) 3 Marzo ore 9,30 Poggio del Sole;

Il congresso confederale che eleggerà il segretario generale e il comitato direttivo provinciale della Cgil di Ragusa per il quadriennio 2014/2018 si terrà, infine, giovedì 6 e venerdì 7 Marzo alle ore 16  a Villa Di Pasquale.

“Abbiamo avviato il dibattito congressuale, commenta Giovanni Avola segretario generale della Cgil di Ragusa, discutendo sui temi del congresso che hanno un stretta connessione con le questioni che ci riguardano più da vicino come quella del lavoro, della formazione, della innovazione, delle politiche attive del lavoro con il maggiore coinvolgimento delle donne e dei giovani, le politiche fiscali per l’equità e lo sviluppo e le pensioni. Il rilancio sociale e produttivo di questo territorio passa anche attraverso un’azione forte e determinata del sindacato.

Faremo la nostra parte auspicando le giuste sinergie con quanti oggi si impegnano a rilanciare la ripresa economica di questa provincia”.