Sorpresa in piazza Rizzone: la fontana funziona!

36
fontana piazza rizzone

Tra le tante sorprese belle e brutte che la fontana “del Cellini” di piazza Corrado Rizzone ha riservato negli anni ai modicani, prima fra tutte quella della sua stessa esistenza, quella di ieri mattina è stata fra le più inattese: la fontana funziona. Da quando è stata installata fra mille polemiche al centro dello Stretto, facendolo diventare ancora più stretto e sostituendo – secondo i più, indegnamente – l’antica fontana “del Progresso”, sono stati infatti più i giorni in cui lo zampillo d’acqua centrale è stato tristemente spento piuttosto che quelli in cui ha contribuito, con la propria ovvia e naturale presenza, a rendere questa gigantesca calotta sferica una vera fontana. “Ci lavoriamo da qualche giorno – dichiara il sindaco Ignazio Abbate, più volte personalmente presente durante gli interventi effettuati dagli operai comunali – e ancora non abbiamo completato, ma già la fontana è attiva. Innanzitutto è stato necessario riattivare il contatore elettrico che consente il funzionamento della fontana e che negli anni scorsi era stato, come tanti altri, staccato dall’Enel. Abbiamo preso atto del fatto che lo spazio sottostante la fontana fosse interamente pieno d’acqua e abbiamo provveduto a farlo spurgare, anche perché tutti i meccanismi erano andati in corto. Abbiamo fatto cambiare la pompa e l’abbiamo fatta ripartire. Attendiamo per i primi giorni della settimana prossima l’arrivo dei nuovi faretti per illuminare il getto centrale, ma non solo. Lungo il perimetro della fontana, infatti, come da progetto originario, sono stati predisposti i getti laterali e vorremmo far partire anche quelli, così da renderla complessivamente più suggestiva”.

Il problema, tuttavia, sarà la manutenzione. Negli anni, i tentativi di riattivare la fontana del centro si sono infranti nel giro di pochi mesi nell’onere di tenerla in funzione e troppo spesso è ritornata asciutta e in balia dei muschi. “Ma noi – promette il sindaco Ignazio Abbate – vogliamo fare un affidamento ad una ditta specializzata che si prenda cura della fontana con l’impiego sistematico dei prodotti necessari a garantirne la pulizia e il corretto funzionamento”.

La riattivazione di questa fontana rientra in un più ampio tentativo dell’amministrazione di manutenere l’arredo urbano e le fontane pubbliche, che non sono certo molte, ma sono state nel tempo ugualmente trascurate. “Abbiamo già – spiega ancora il sindaco – fatto tutti gli interventi necessari a rimettere in funzione anche la fontana della Madonnina (che si trova proprio alle spalle di piazza Rizzone, ndr): abbiamo sostituito tutti i tubi, i getti e i faretti e la fontana ora funziona perfettamente. Anche in questo caso, per evitare che il calcare otturi tutto nel giro di poco tempo, provvederemo ad un affidamento della manutenzione che la faccia funzionare sempre come si deve”.