Aggrediscono un compagno di classe e lo mandano in Ospedale

3
Quindicenne pestato, due denunce
Immagine di repertorio

La scuola media De Amicis di Modica Alta ancora una volta teatro di un brutto episodio di bullismo. Per la seconda volta in pochi giorni un alunno è stato aggredito durante la ricreazione dai compagni di classe e mandato in ospedale. Tra gli aggressori anche un recidivo, un ragazzino di 11 anni che già era stato protagonista di un altro atto di bullismo la scorsa settimana sempre all’indirizzo di uno dei suoi compagni di classe. La nuova vittima è stata strattonata e buttata a terra. E’ stato quindi trasportato in ospedale dove gli sono state riscontrare lievi escoriazioni e qualche piccolo trauma. Nulla di grave per fortuna. La settimana scorsa era andata peggio all’altro ragazzino che aveva riportato un trauma cranico cervicale. Resta quindi alto l’allarme violenza a scuola. E purtroppo le punizioni che sono state date ai piccoli bulli del primo episodio non sono state certo esemplari: 8 ore di corsi di recupero pomeridiani nelle materie dove andavano peggio e le ricreazioni da trascorrere in classe guardati dagli insegnanti. Punizioni che non sono piaciuti ai genitori del primo alunno aggredito e che evidentemente non sono servite per scoraggiare questo nuovo episodio che la dirigenza scolastica rifiuta di definire bullismo. E intanto qualche genitore sta già meditando di portarsi via il figlio per il prossimo anno scolastico.