“Il cerchio della vita” è l’uovo più bello. La premiazione di PasquArte

6

Stamani al Comune di Ragusa, nell’aula consiliare, si è proceduto al conferimento dei premi per la prima edizione di “PasquArte”. Presenti gli alunni delle scuole dell’obbligo che hanno partecipato al concorso, gli studenti dell’Accademia di Belle Arti e i professionisti ragusani che hanno esposto i loro lavori.
Il primo premio è stato conferito dall’Assessore alla Cultura, Stefania Campo, agli studenti della II C della scuola secondaria di primo grado “Salvatore Quasimodo” di Ragusa che hanno partecipato con l’opera d’arte intitolata “Il cerchio della vita”.

Il secondo e terzo posto sono rispettivamente andati a Paride Gurrieri, studente della III C della scuola dell’obbligo “Maria Schininà” di Ragusa e a due studentesse dell’Accademia di Belle Arti, Benedetta Cabibbo e Marielena Licata. Paride Gurrieri ha realizzato l’opera d’arte denominata “L’adolescenza: alla scoperta della vita”. Benedetta Cabibbo e Marielena Licata hanno ideato l’opera intitolata “Da uovo nasce uovo. Da arte nasce arte”.

Ai premiati sono state assegnate altrettante targhe consegnate da Simone Mazzone, rappresentante dell’omonimo gruppo “Simone Mazzone Editore” (editore di FreeTime e di Ragusah24.it), che ha ideato l’iniziativa che si è svolta nel mese di aprile nel centro storico di Ragusa Superiore, dove sono state esposte ben 26 uova pasquali, ciascuna delle quali testimonianza di un messaggio in linea con l’evento e con il periodo, ma contestualmente dando sfogo ad estro, originalità, utilizzo di tecniche artistiche altamente elevate e soprattutto grande fantasia.
Da parte dell’Amministrazione e dell’organizzazione è stato rivolto un sentito ringraziamento a tutti i partecipanti che con le loro opere d’arte hanno contribuito a dare un tocco di colore e di originalità al quadrilatero del centro storico di Ragusa Superiore.