Rapine tra minorenni a Vittoria: un 16enne porta via il motorino a un 15enne

3

Rapina tra minorenni, sabato sera a Vittoria, dove un 16enne, con l’aiuto di due extracomunitari di origine tunisina, ha sottratto il motorino ad un ragazzino di 15 anni, che ha immediatamente chiamato la Polizia.

Questa è la ricostruzione dei fatti del Commissariato di Vittoria:

In piazza Gramsci dove la Polizia è intervenuta su richiesta di un ragazzino di 15 anni al quale tre soggetti avevano sottratto con violenza e minacce il ciclomotore.
Raccolte le informazioni necessarie è stato possibile individuare gli autori della rapina. Un altro ragazzino di 16 anni vittoriese e due extracomunitari di origine tunisina rispettivamente di 19 e 20 anni entrambi pregiudicati.
Questi ultimi sono stati identificati dagli agenti mentre, dopo circa un’ora dalla sottrazione del ciclomotore incrociavano la vittima di nuovo in piazza Gramsci. Sono stati bloccati e dopo le formalità denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa.
Il terzo complice, il minorenne, è stato rintracciato invece presso la sua abitazione dove cercava di sottrarsi al controllo facendosi negare dai genitori.
Il ciclomotore invece è stato trovato in possesso della zia 40enne che vi circolava e che riferiva ai poliziotti che lo aveva ricevuto poco prima dal nipote.
Significativo il fatto che in alcune parti il ciclomotore era già stato ripitturato con colore diverso.
Per il minorenne si sono aperte le porte dell’Istituto per Minori di Catania in via Franchetti, dove è stato trasportato nel corso della stessa giornata a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni.