È stata inaugurata la stagione 2014-2015 del Modica Calcio

14
Il Modica calcio resta a 'casa'

È stata inaugurata ufficialmente questa mattina la stagione 2014-2015 del Modica Calcio.

Per ribadire la sinergia sempre più stretta tra l’undici rossoblù e Palazzo San Domenico è stata scelta la stanza del sindaco per la conferenza stampa che ha illustrato le maggiori novità per l’anno che verrà. Novità strutturali a cominciare dalla convenzione per la gestione del Pietro Scollo opportunamente rimodulata e rivista sotto il controllo dell’assessore Floridia: “Grazie alla collaborazione con il presidente Bellia è nata la nuova convenzione con la quale vogliamo far diventare lo stadio casa di tutti i modicani”.
La gestione rimane al Modica Calcio, il comune avrà a disposizione l’uso della pista d’atletica che verrà messa al servizio di chiunque voglia andarci a correre o semplicemente passeggiare nell’arco della giornata. I bagni, nodo fondamentale della scorsa stagione, verranno finalmente realizzati a cura del Comune. Così via libera alla piena agibilità dello Scollo.

Capitolo squadra. Bellia e Failla hanno volutamente glissato l’argomento parlando di una generica riconferma per gran parte dello scorso organico: “Siamo in contatto con tanti calciatori che vogliono far parte del progetto” dicono all’unisono i due “insieme valuteremo caso per caso insieme ai mister Schiavo e Filicetti. Quello che vogliamo sottolineare è il clima sereno, quasi di famiglia, che si respira all’interno della società. Ringraziamo il sindaco per questo”.

modicalcio

Di nuovi acquisti nessun nome, solo i tre ragazzi extracomunitari selezionati lo scorso mese sono le prime new entry della rosa 2014-2015. Chi li ha visti parla di possibili sorprese dell’anno. Confermata la guida tecnica affidata al duo Filicetti – Schiavo e la direzione sportiva a Peppe Sammito.
Presentata la partnership con la scuola di calcio Azzurra, rappresentata dal presidente Gibaldi, che costruirà il nuovo settore giovanile del Modica, altra novità rispetto alla precedente gestione. È stata quindi lanciata la campagna abbonamenti che vedrà tre tipologie di abbonamenti. 70 euro in tribuna A, 50 nella B e 30 il ridotto donne. Chi lo acquisterà durante la fiera della Contea presso lo stand del Modica Calcio avrà in regalo le partite di Coppa Italia.

Soddisfatto dell’intesa raggiunta il sindaco Ignazio Abbate: “Rispetto all’impossibilità di comunicare con la passata società che non è riuscita a radicarsi nel territorio, che non aveva modicani in squadra, che non aveva fatto neanche un settore giovanile, la situazione è radicalmente cambiata. Ringrazio chi ha preso il Modica ad un passo dal fallimento portandolo ad essere un gioiellino per gestione e risultati. Contiamo di andare avanti con questo progetto il più a lungo possibile sperando di riportare la squadra alle categorie che merita”.