Alla Spiaggetta la notte di Ferragosto è “Freshness”

7

Lo strepitoso successo di “sette eventi in sette giorni”, la settimana che ci ha portato dritti a San Lorenzo, con migliaia di ingressi divisi per i vari spettacoli che ha proposto il cartellone estivo della Spiaggetta, fa da prologo alla notte più lunga della estate.
Sarà un Ferragosto all’insegna di purissima musica elettronica su vinile.
Quella curata da Hetan44 e Noiseimpera, già tra gli ideatori del progetto culturale Chvrches, nonché dello Swarm Festival al Castello di Donnafugata.

Freshness! È il claim della notte ferragostana, una special night fresca ed esuberante nella quale verrà promossa un’idea di elettronica contemporanea che coniughi ricerca e pulsazioni dancefloor. Musica per tutti e per tutti i gusti per fare ballare fino all’alba.

Il tempo di riprendersi ed ecco una nuova imperdibile serata. Sabato 16 sarà la volta di Roberto Nicastro, un dj che non ha bisogno di presentazioni dalle nostre parti. Una vecchia conoscenza della consolle pronto a farci assaggiare funky, soul e nu vibes.

La domenica, dopo l’ormai consueto, leggendario, aperitivo freshness ecco la sera della rassegna Sea Jazz. Sarà la volta del duo Alessandra Statelli e Marco Di Martino.
Un viaggio tra le diverse sonorità del Soul sarà quello che i due artisti ripercorreranno durante il concerto: dagli anni 60 ,con i più famosi brani dei grandi maestri che ne hanno fatto la storia, ai nostri giorni.
Il pubblico rivivrà, in una piccola parentesi, anche gli Anni ’60/’70 della musica italiana con le più belle canzoni rivisitate e sapientemente riarrangiate in chiave swing e ska.

Un evento da non perdere, come tiene a sottolineare il direttore artistico della rassegna Sea Jazz, Giovanni Di Giacomo: “Quello di domenica è l’ennesimo evento di un cartellone che sta rispondendo alle aspettative. La stagione sta andando molto bene e questo grazie al livello degli artisti che è molto alto. Ormai sono 4 anni che La Spiaggetta ospita gli artisti migliori nel panorama siciliano e locale, e senza ombra di dubbio ritengo che questa sia la rassegna più completa che io abbia mai organizzato. A tal proposito volevo fare un plauso alla professionalità dello staff organizzativo, tutti i ragazzi stanno facendo un lavoro fantastico”.