Rissa per amore a Vittoria: un 19enne all’ospedale con trauma cranico

5

Un ragazzo di 19 anni si trova ricoverato nel reparto di chirurgia dell’ospedale Guzzardi di Vittoria con un trauma cranico e alcune fratture.
I medici pensano possa guarire in 20 giorni circa. A causargli le ferite sarebbe stato il fratello della fidanzata, un giovane di 24 anni, ma la polizia, che ha avviato le indagini per far luce sulle dinamiche dell’aggressione, dovrà stabilire se a dare man forte al ragazzo ci siano stati altri parenti.

Tutto è accaduto ieri sera, nell’abitazione della fidanzata del giovane rumeno, in c.da Alcerito.
Per motivi da accertare, forse perché la famiglia – rumena – di lei si oppone a questa relazione, i due giovani sarebbero venuti alle mani.

La rissa sarebbe poi degenerata, e il 19enne sarebbe stato colpito con un oggetto contundente, probabilmente una spranga, ma sarà lui stesso a dover chiarire questo e gli altri aspetti poco chiari della vicenda nel momento in cui la polizia lo potrà interrogare.

A quel punto per l’aggressore, o gli aggressori, potrebbe scattare la denuncia per lesioni personali.
Il 19enne si è presentato al pronto soccorso del Guzzardi ferito e sanguinante, in compagnia della madre, e sarebbero stati i sanitari ad allertare le forze dell’ordine facendo scattare gli accertamenti.