Camcom ed Expo 2015: Mirabella e D’Asta dal presidente Giannone

2

Incontro istituzionale stamani presso la sede dell’ente camerale tra il neo presidente Giuseppe Giannone e il presidente e vicepresidente della sesta commissione consiliare al comune di Ragusa, rispettivamente Giorgio Mirabella e Mario D’Asta.
Un confronto che giunge all’indomani della 40esima edizione della Fam, e che pone le basi per una collaborazione a tutto tondo rispetto gli imminenti progetti da porre in essere, tra tutti il ruolo che dovrà avere la città di Ragusa all’Expo 2015.

“Siamo decisamente soddisfatti” ha dichiarato il presidente Mirabella, a chiusura dell’incontro “per la grande disponibilità che ci è stata data dal presidente Giannone, con il quale sin da subito abbiamo parlato di collaborazione per dare il nostro contributo teso a risollevare le sorti del tessuto economico, imprenditoriale, produttivo e sociale del comune capoluogo. Collaborazione che si sostanzierà già nei prossimi incontri della commissione, dove il presidente Giannone sarà presente proprio per illustrare le linee guida di sviluppo che giungono dall’ente camerale.
Dal canto nostro, come componenti della sesta commissione, abbiamo sottolineato l’importanza della sinergia interistituzionale, affinché il territorio possa parlare una sola lingua e soprattutto si mettano in moto percorsi virtuosi di sviluppo, coniugando con efficacia turismo ed economia.
Il sottoscritto e il vice presidente D’Asta abbiamo chiesto al neo presidente in che modo poter essere incisivi nel mare magnum dell’Expo, e quale il ruolo che potrà giocare la Camera di Commercio insieme al Comune di Ragusa.

Sin da subito ci siamo messi a disposizione del presidente Giannone, per la realizzazione di incontri e workshop operativi, partendo dalla decisione assunta qualche settimana fa dall’organismo consiliare di istituire un tavolo operativo tra tutti gli attori del tessuto economico e produttivo della città per fare sistema in vista dell’appuntamento di Milano. Nostra intenzione – ha concluso Mirabella – è di sfruttare questa possibilità, cercando di individuare un asse di trasferimento del know-how per creare sistema e lavorare in questo ambito.
Dopo la visita di stamani, ci siamo dati appuntamento alla prossima riunione della commissione, in programma il 2 ottobre alle ore 10″.