“Buona la prima”: la Passalacqua strapazza Orvieto nella seria A di Basket

0

Buona la prima. Sono rientrate ieri in sede e riprenderanno gli allenamenti nella giornata di domani le Aquile biancoverdi, che domenica 5 ottobre hanno iniziato il campionato con una vittoria più che convincente su Orvieto, nell’Opening day di San Martino di Lupari.

Un successo di grande importanza, non solo per la classifica, ma che è servito al gruppo per trovare sicurezza e convinzione nei propri mezzi: ingredienti necessari per disputare una stagione di vertice.

Il punteggio finale di 80-47 in favore delle biancoverdi, proclama la squadra di coach Nino Molino come la miglior difesa di questa prima giornata. “L’importante era giocare finalmente una partita ufficiale – dice il tecnico biancoverde – anche perché non avevamo fatto un precampionato importante, e questo è stato un match molto utile che ci ha dato modo di provare diverse soluzioni. In chiave difensiva i concetti sono stati abbastanza recepiti, in attacco invece dobbiamo essere un po’ più fluidi. È migliorata la condizione fisica della squadra, anche se chiaramente qualcuna è un po’ più indietro, come Ivezic che in settimana era stata ferma e Pierson che sta recuperando, ma che sta già dimostrando leadership in campo, buone attitudini difensive e grande visione di gioco in chiave offensiva. Ovviamente le mancano ancora le gambe per prendersi i tiri che fanno parte del suo repertorio”.

Cresce l’attesa, intanto, per il debutto casalingo che domenica prossima alle ore 18,00 al Palaminardi vedrà capitan Mauriello e compagne opposte al Lavezzini Parma. “Non vediamo davvero l’ora di esordire in casa”, dice il presidente Gianstefano Passalacqua “e di accogliere i nostri tifosi che speriamo accorrano numerosi come sempre”.

La società ricorda che resterà attiva per tutta la settimana la vendita degli abbonamenti che potranno essere acquistati in segreteria. Mercoledì 8 ottobre alle 09,30, infine, una rappresentanza della squadra sarà presente alla scuola media Quasimodo di Ragusa per distribuire gli abbonamenti messi a disposizione dal Comune di Ragusa nell’ambito del progetto “La scuola tifa lo sport”.