Volley, riscatto Ardens. Vince ad Acicatena 3-2

3
ardens_comiso_lombardo

Per la Agriacono Ardens Comiso una vittoria fortemente voluta nella terza giornata del Campionato di serie C; le casmenee, guidate da Vito Reccavallo, riescono a battere a domicilio la ostica Golden Volley Aci Catena, con il punteggio di 3 a 2. Nella accogliente palestra scolastica del “Plesso Santa Lucia” della ridente cittadina catanese, si è assistito ad un confronto veramente intenso ed appassionante, fra due formazioni che non si sono per nulla risparmiate, nelle oltre 2 ore e mezzo di confronto; alla fine la spuntano le comisane ma grande merito va anche alle sconfitte, sempre determinate e mai arrendevoli.

Grazie a questi 2 punti conquistati l’Ardens Comiso sale a quota 5 ed al secondo posto in una classifica ancora cortissima, con ben 5 squadre a ridosso delle prime, PVT Modica e Paternò, avanti di un solo punto. Ma torniamo al confronto di Aci Catena; partono forte le catanesi, sospinte da un caloroso ma correttissimo pubblico, e mettono subito in difficoltà le poco concentrate comisane; 25 a 18 il primo parziale per le locali. Una energica strigliata ed alcune variazioni tecniche da parte del coach ospite Reccavallo al cambio di campo, danno origine ad una pronta reazione; sono ora le comisane a condurre autorevolmente il parziale con brillanti giocate. Ma proprio quando tutto sembrava andasse per il verso giusto per le ospiti, sul punteggio di 16 a 8, si infortuna, in un contrasto a muro, la centrale Selene Gambini; niente di grave per fortuna, una distorsione che dovrebbe recuperare presto ma che la costringe ad uscire dal campo di gioco. Alla ripresa si poteva temere per le comisane un contraccolpo psicologico che invece non avviene; il set scivola via fino al 13 a 25. Il terzo set risulta sicuramente il più combattuto ed il più incerto; le due squadre si affrontano a viso aperto, bene le catanesi soprattutto in difesa e nel fondamentale della ricezione, altrettanto brave le casmenee che controbattono colpo su colpo. Solo nel finale riescono ad avere la meglio le locali grazie anche a qualche errore di troppo delle ospiti al servizio ed in fase di ricezione; 25 a 20 per la Aci Catena e 2 a 1 il computo dei set. Ma è proprio nei momenti di difficoltà che le squadre di carattere devono tirare fuori le unghie e le ragazze dell’Ardens Comiso dimostrano, in questo frangente, di averne tanto di carattere; sotto di 2 a 1, Denaro ( positiva e generosa la sua prova nel sostituire la Gambini in un ruolo che oramai non provava da tempo ) e socie, gettando il cuore oltre l’ostacolo, riescono nell’impresa di ribaltare le sorti del match; poca storia nel quarto set e nel tie-break, troppa la fame di vittoria delle casmenee, nonostante la fiera contrapposizione delle pur brave catanesi; 16-25 e 7-15 i punteggi finali degli ultimi due parziali e vittoria in tasca per L’Ardens Comiso. Splendido l’abbraccio finale delle ragazze comisane alla compagna Gambini che, nonostante dolorante, non ha smesso mai un attimo di incitare le colleghe dalla panchina.

Adesso in casa AGRIACONO si pensa alla prossima sfida; domenica 23 Novembre alle ore 18.30, presso il Paladavolos, la compagine cara al presidente Giovanni Sudano ospiterà il Motuca Trade; un altro interessante confronto che certamente non mancherà di entusiasmare i tanti appassionati di volley femminile che indubbiamente accorreranno per assistere all’evento.