La morte del piccolo Andrea Loris è “omicidio volontario”? VIDEO

1

[youtube]http://youtu.be/Yr1JMuzWSHk[/youtube]

La procura di Ragusa ha aperto un fascicolo per omicidio volontario, contro ignoti, nell’inchiesta sulla morte di Andrea Loris Stival, il bambino di 8 anni che è stato ritrovato morto ieri pomeriggio a Santa Croce Camerina.. Il fascicolo, hanno sottolineato dai magistrati, è stato stato aperto “a titolo precauzionale” in attesa degli esiti definitivi dell’autopsia, effettuata già oggi dal medico legale Giuseppe Iuvara, sul
Sul volto del bambino sarebbe stato riscontrato un ematoma, le cui cause sono tutte da accertare.

Le forze dell’ordine in queste ore stanno continuando a raccogliere le testimonianze e soprattutto a cercare lo zainetto del bambino – uno zainetto ad ovetto blu e giallo – che non è ancora stato ritrovato.
I Carabinieri di Ragusa di nuovo domani, sin dall’alba, setacceranno con la ditta dei rifiuti anche i cassonetti, pur di provare a rinvenirlo.

La polizia ha sequestrato l’auto di Orazio Fidone, il cacciatore che ieri ha trovato il corpo di Loris. un sequestro dovuto al fatto, dicono fonti investigative, “che l’auto del cacciatore era in zona e tutta l’area del ritrovamento è sotto sequestro”.

Al vaglio degli inquirenti ci sono anche i video delle telecamere di sorveglianza presenti in città, archiviati dal Comando dei Vigili Urbani, ma da un primo esame pare che intorno alla scuola di Loris il bambino non si veda mai passare.

L’appello di Carabinieri e Polizia è affinché chiunque abbia visto qualcosa si faccia avanti, garantendo ai testimoni la copertura dell’anonimato.

Intanto questa sera a Santa Croce ci sarà una fiaccolata di solidarietà.