Basket U15, altro successo per i ragazzi della Pegaso Ragusa

2

Chiude con un’altro netto successo il girone di qualificazione del campionato di basket categoria under 15 d’eccellenza la Pégaso Ragusa. Vittima di turno l’Upea Capo D’Orlando, la cui squadra senior milita nel campionato italiano di serie A.

Privi ancora di Chessari e con Meli e Firrincieli alle prese con piccoli acciacchi, partono subito forte i cestisti ragusani che, sfruttando la loro forza fisica e la velocità che li contraddistingue nel gioco, costringono gli avversari a subire già nel primo quarto un parziale di 7 a 23. Anche la seconda frazione di gioco viene dominata dai ragazzi di Dimartino e Gebbia che alternano tutti gli atleti a disposizione e vanno ripetutamente a canestro con Quartarone (10), Mercorillo (7) e Salvato (8).

Si va riposo sul punteggio di 21- 45 in favore della Pègaso Ragusa che mette già una seria ipoteca al successo finale. Al rientro in campo i padroni di casa sono più motivati dei coetanei ragusani e, con delle belle giocate, mettono in difficoltà la difesa degli ospiti e riescono a stare al loro passo e limitare il passivo chiudendo la terza frazione di gara sul punteggio di 37 a 63. Nell’ultimo quarto però gli iblei, con i loro giocatori di punta, ristabiliscono le distanze. In particolare Ianelli, che con i suoi 24 punti personali risulterà a fine gara il miglior realizzatore, Longo (18), Antoci (13) e Vanacore (7) non danno respiro ai padroni di casa e infliggono loro un pesante passivo chiudendo la partita sul punteggio finale di 41-92.

“Abbiamo chiuso il girone ottenendo 10 vittorie in altrettante partite” ha dichiarato coach Dimartino “confermando il primo posto in classifica con 6 lunghezze di vantaggio sulla Virtus Trapani, con una media realizzativa di 100 punti a partita e con il miglior attacco e la miglior difesa del campionato. Tra due settimane inizierà la seconda fase, al termine della quale cominceremo a pensare al futuro di questa squadra“.

Tabellino: Antoci (13) – Mercorillo (7) – Meli (2) – Vanacore (7) – Firrincieli – Salvato (8) – Quartarone (10) – Leggio (3) – Longo (18) – Ianelli (24). Coach: Ninni Gebbia; ass. coach: Giorgio Dimartino.