Project Financing per il cimitero: il sindaco di Comiso riformula il bando

3

In riferimento al Project Financing per il cimitero di Pedalino e Comiso, il sindaco Filippo Spataro ha deciso di apportare ulteriori e maggiori garanzie agli operatori del settore e alle maestranze locali, rimodulando il bando.

Ecco le dichiarazioni del primo cittadino comisano:

“Il project financing per il cimitero è un’azione ormai imprescindibile di cui il comune non può fare a meno di dotarsi” ha premesso il sindaco Spataro.
“Il finanziamento prevede un investimento complessivo di quasi nove milioni di euro che, per quanto ci riguarda, deve avere importanti ricadute sul nostro territorio. In questi giorni ci sono pervenute le segnalazioni e le perplessità sia degli operatori, sia delle maestranze locali, maestranze storiche, sia di molti comuni cittadini che hanno fondatamente rilevato la necessità di mettere dei punti fermi nel bando, a garanzia di imprese, risorse umane e materiali locali.

Per cui – ha spiegato Filippo Spataro – contiamo di accogliere i suggerimenti pervenutici dagli operatori, rappresentati dalle associazioni di categoria CNA e PMI Ragusa, rimodulando il bando, il capitolato e lo schema di convenzione, con l’intento di inserire questi punti fermi a ulteriore garanzia e tutela degli operatori locali.

Pertanto il sottoscritto – ha continuato il primo cittadino – ha fatto un passo indietro ritirando temporaneamente il bando.
Non abbiamo alcun problema a ripercorrere i nostri passi nel supremo interesse dei comisani e del comparto produttivo della nostra città.
Apporteremo le dovute, necessarie modifiche in stretto raccordo con le associazioni di cui sopra, ripubblicando il bando nell’arco di appena qualche mese“.