Si ripristina il fognolo di viale del Fante, a Ragusa: “Una svolta epocale”, dice il vicesindaco

2

È stato approvato, venerdì 13 febbraio, dalla Commissione Centri Storici il primo stralcio del progetto di messa in sicurezza del fognolo esistente e la realizzazione di nuova condotta per il potenziamento delle acque bianche nella vallata Santa Domenica.

Così il vicesindaco di Ragusa, Massimo Iannucci, commenta su Facebook:

Il progetto, dell’importo di 255.000,00 euro, prevede il completamento della paratia in cemento armato e il ripristino della scarpata: il tutto renderà finalmente fruibile la parte di viale del Fante chiusa.

Era il 7 novembre 2010, quando è avvenuto il crollo di una porzione della volta di copertura del fognolo.
Da allora, spesi ben 346.000,00 euro, per i dovuti interventi per la pubblica incolumità, tutto e rimasto tale e quale: progetti, promesse di finanziamento, belle intenzioni, ma nulla si è mosso.

fognolo_viale_fante

Siamo alla svolta epocale, gradatamente grazie ad intuizioni e impegno profuso da amministrazione e tecnici coinvolti, restituiremo alla città la fruizione di questa parte rimasta a lungo nel dimenticatoio collettivo.

Approvati, a seguire, anche la perizia di variante dei lavori di recupero di inmobili a servizio della Caserma dei Carabinieri di Ibla e il progetto di manutenzione nelle chiese del centro storico, anno 2015.