Allarme randagismo a Modica: che fine ha fatto la convenzione tra Comune e Oipa?

3

Il consigliere comunale di Contea Modica, Andrea Rizza, ha presentato un’interrogazione al sindaco di Modica, Ignazio Abbate, e al presidente del Consiglio comunale, Roberto Garaffa, per sollevare il problema del randagismo e della mancanza di un rifugio sanitario in città. La stessa emergenza è stata al centro di un verbale destinato al Consiglio.
Rizza, nello specifico, chiede di sapere che fine abbia fatto la convenzione stipulata, a settembre, tra l’ente di Palazzo San Domenico e l’OIPA, visto che non è stato fatto nulla e si moltiplicano, nel frattempo, le segnalazioni di randagi.

Qui l’interrogazione del consigliere Rizza:

Premesso che l’Amministrazione Comunale ha approvato la delibera n. 232 del giorno 8 settembre 2014 avente ad oggetto: Convenzione Comune di Modica ed Associazione OIPA in materia di randagismo e connesso rifugio sanitario, con la quale vengono approvate ed impegnate delle somme per le attività indicate in convenzione;
Considerato che ad oggi non è stata concretizzata nessuna convenzione tra il Comune di Modica e l’OIPA;
Considerato che stanno crescendo il numero di segnalazioni avanzate da parte dei cittadini riguardanti la situazione di randagismo in varie parti della città ed in particolare a Marina di Modica.
Si chiede di sapere
1) L’iter amministrativo intrapreso a seguito dell’approvazione della delibera menzionata;
2) Quali sono le azioni che intende assumere l’Amministrazione Comunale considerato che ad oggi non è in essere alcuna convenzione riguardante la problematica in oggetto;
3) Quali sono le azioni che intende assumere l’Amministrazione Comunale per assicurare una risoluzione a breve termine della problematica randagismo al fine di evitare gravi conseguenze.