Basket under 17, il derby ibleo va alla Nova Virtus

4

È andata alla Nova Virtus, sponsorizzata dall’impresa Rapido,  l’attesa stracittadina del campionato regionale under 17 tra, per l’appunto, i virtussini di Antonio Brugaletta ed il roster più promettente, a livello giovanile, della Sicilia, quello della Pegaso cara a  Giorgio Di Martino, reduce la scorsa estate dai trionfi in Valtellina e, nell’occasione, guidata in panca da Ninni Gebbia.

La formazione della Nova Virtus, mettendo a frutto i due anni di maggiore esperienza e, soprattutto, di crescita fisico-agonistica, ha infatti battuto per 65-53 i promettentissimi “cugini”. Sugli scudi, un figlio d’arte, ossia Alfonso Gebbia, vero leader della Nova Virtus, che trovandosi da avversario al cospetto del padre-coach, ha tirato fuori una prestazione con i fiocchi. Tra la Pegaso, more solito, hanno fatto la voce grossa Ianelli, Chessari e Antoci.

Spumeggiante (e determinante per il risultato finale) l’inizio della Nova Virtus (31-16 al 10’), con la Pegaso che ricuce solo parzialmente prima del riposo lungo (42-29). Ancora Comitini e soci che si riavvicinano alla ripresa (52-41), ma è la Nova Virtus che riesce a chiudere in scioltezza nell’ultima frazione.

Ed ecco i tabellini:

Nova Virtus: La Cognata 10, Gebbia A 30; Lissandrello 5; Nobile 4; Cappuzzello 8; Spatuzza 8; Gulino, Cascone, D’Amanti, Criscione, Cancemi, Raniolo ne.  All: Brugaletta.

Pegaso: Ianelli 13; Antoci 8, Longo 8; Allegra 2; Mercorillo, Meli, Vanacore 2, Cannizzaro, Comitini 6, Stracquadanio 1, Quartarone 2, Chessari 11. All: Gebbia.