Tre pregiudicati in manette a Pozzallo, addosso avevano droga e banconote

0
cc modica

I Carabinieri di Pozzallo e Marina di Modica, ieri sera, hanno arrestato tre persone, due delle quali già sottoposte alla sorveglianza speciale di P.S., per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, nonché per essersi allontanati dal comune dove hanno l’obbligo di residenza, ovvero Modica.

Si tratta di un uomo e una donna rispettivamente di 27 e 26 anni, nullafacenti e pregiudicati, e di un’altra donna, di 32 anni, anche lei nullafacente e già nota alle forze di polizia.

I militari dell’Arma, durante un servizio antidroga sul territorio di Pozzallo, li hanno notati mentre parlavano tra di loro e li hanno sottoposti a perquisizione personale. I tre, nel tentativo di sottrarsi al controllo, hanno spintonato ed aggredito con pugni i militari, al punto da causargli alcune ferite lievi.

Al termine, e non senza difficoltà, i militari dell’Arma hanno rinvenuto addosso ai tre 200 euro in banconote di piccolo taglio e un involucro contenente circa 4 grammi di sostanza stupefacente, probabilmente hashish, ma saranno gli accertamenti a stabilirlo.

L’uomo e le due donne sono stati, quindi, condotti in caserma e dichiarati in stato di arresto. Infine, sottoposti agli arresti domiciliari come disposto dal sostituto procuratore di turno, Monica Monego.