Diplomi facili, blitz coordinato dalla Procura di Ragusa in istituti paritari siciliani

2

Blitz, coordinato dalla Procura di Ragusa ed eseguito dalla Guardia di finanza nei confronti di più scuole paritarie della Sicilia. Le ipotesi di reato per le quali si procede sono truffa, falso e associazione per delinquere.

Non ci sarebbero istituti della provincia di Ragusa coinvolti nell’indagine delle fiamme gialle che, in particolare, sono relative ad un presunto giro di “diplomi facili” di scuola media secondaria superiore.

I finanzieri, oltre ad acquisire documentazione in segreteria hanno identificato tutti i candidati agli esami di maturità per accertare la coincidenza dell’identità tra iscritti agli esami e soggetti presenti in aula.
Al momento non sarebbero stati notificati avvisi di garanzia. Le indagini riprendono un vecchio filone d’inchiesta che avrebbe trovato nuovi spunti investigativi.