Cure pallative, a Ragusa la nuova sede della Samot Onlus di Palermo

39
samot

Nasce a Ragusa la nuova sede operativa della SAMOT ONLUS DI PALERMO che da ben 28 anni, cioè dal lontano 1987, è impegnata nell’assistenza e nel supporto ai malati che si trovano nella fase terminale della vita ed ai loro familiari.

L’assistenza erogata è gratuita in virtù della recente contrattualizzazione con l’ASP di Ragusa, per cui, tra le Associazioni operanti nel territorio ibleola SAMOT ONLUS di Palermo si prefigge non solo di alleviare la sua sofferenza fisica ma di guardare a tutti i bisogni assistenziali tramite un approccio assistenziale di tipo olistico, che consenta di dare significato al tempo della vita che resta.

Le cure palliative, infatti, sono cure attive erogate da un’equipe multidisciplinare nell’ambito di un approccio globale alla persona affetta da una malattia cronica inguaribile, evolutiva e/o terminale. Le cure palliative, intese come prevenzione, identificazione, valutazione e trattamento dei sintomi fisici, funzionali e dei problemi psicologici, sociali e spirituali del malato durante tutto il decorso della malattia, hanno l’obiettivo di garantire la migliore qualità di vita fino alla morte ed in particolare salvaguardare la dignità della persona malata e sostenere la sua famiglia.

Il dolore non è mai un sintomo solo fisico, ma soprattutto nelle malattie croniche e degenerative, può assumere i contorni di vera sofferenza; per tale motivo le cure palliative richiamano un’attenzione profonda verso la realtà di tutta la persona e della famiglia che ne è coinvolta.

Il diritto a ricevere cure palliative è sancito dalla Legge 38/2010 che, dopo un lungo percorso legislativo, ha finalmente legittimato il lavoro intrapreso da alcuni enti no profit circa 40 anni fa oltre a riconoscere il “problema” dell’accompagnamento nel fine vita come approccio necessario e indiscutibile.

Nella Regione Sicilia, l’assessorato Regionale alla Salute, con decreto assessoriale del 14/11/2011, ha inoltre creato un sistema di accreditamento istituzionale delle Onlus “titolate” ad erogare prestazioni di cure palliative domiciliari per conto del Servizio Sanitario Regionale.

Venti assistiti nel 1988, 2000 nel 2013, fino a 400 ogni giorno per un totale di 29mila in 28 anni. Sono queste le cifre che sintetizzano il lungo cammino della SAMOT ONLUS di Palermo ed esprimono una crescita forte e costante.

Un servizio assicurato grazie all’intervento di figure professionali organizzate in équipe multidisciplinari composte da operatori esperti in Terapia del Dolore e Cure Palliative (medici, infermieri, OSS, assistenti sociali, psicologi e fisioterapisti).