Rapina da 50.000 euro ai danni della Banca Nuova di Comiso

0
Rapina

Rapina, ieri pomeriggio, ai danni della Banca Nuova di Comiso.

Due uomini a volto coperto sono entrati verso le 15.30 e, mostrando una pistola alla cintura, hanno invitato tutti i presenti, una decina tra dipendenti e clienti, a entrare in una stanza. Quindi hanno ordinato al direttore di aprire la cassaforte e hanno atteso con tutta calma, per circa tre quarti d’ora, che le operazioni di apertura andassero a buon fine.

Hanno poi costretto un cassiere a mettere i soldi in una borsa e sono fuggiti portandosi ben 50.000 euro. Nessuno dei testimoni pare sia riuscito a vedere in che direzione i ladri si siano dileguati o a bordo di quale mezzo.

Scattato l’allarme, sul posto sono arrivati i Carabinieri della compagnia di Vittoria e quelli della stazione di Comiso, nonché i militari della sezione investigazioni scientifiche del nucleo investigativo provinciale, ma al momento pare che i due criminali non abbiano lasciato impronte, cosa che farebbe propendere per due rapinatori professionisti, tanta la calma e la freddezza con la quale hanno agito, senza toccare nulla.

Le indagini sono in corso, ma non è possibile al momento stabilire se vi siano affinità con la rapina della settimana scorsa a Pedalino, sulla quale indagano gli stessi Carabinieri.