Ardens Comiso, ultime ore di riposo per le biancorosse. Il 31 il ritorno in palestra

4
Ardens, nuovo allenatore

Inizierà il 31 agosto prossimo la preparazione atletica per l’Ardens Comiso, la squadra di volley impegnata nel campionato di serie C.

Agli ordini di coach Piero Lombardo, le ragazze biancorosse inizieranno a ‘sudare’ in vista della prossima stagione.

Il 27 agosto, tutto il gruppo della C, insieme alla dirigenza, si riunirà al Paladavolos per il consueto briefing d’inizio campionato: sarà proprio il presidente Sudano, affiancato da tutti i dirigenti, ad aprire ufficialmente la stagione, augurando a staff e atlete un in bocca al lupo per la nuova stagione; dal 31, quindi, spazio al lavoro in palestra.

E proprio in questa ottica la dirigenza comisana è riuscita in questi giorni ad affiancare a coach Lombardo uno dei migliori preparatori atletici dell’intero movimento pallavolistico siciliano. Si tratta del gelese Prof. Massimo Catalano, preparatore stimato e professionale, che ha lavorato sia nel maschile che nel femminile sempre ad altissimo livello, con formazioni di B1 e B2.

Inoltre continuerà a collaborare con lo staff tecnico l’oramai storica figura dell’Ardens, Jean Claude Lazarus; nonostante passino gli anni, l’ex palleggiatore nazionale francese ha manifestato la sua intenzione di voler continuare a seguire le ragazze biancorosse, cosa ovviamente ben accetta da tutto l’ambiente casmeneo, visto l’affetto e l’apprezzamento che circonda il simpatico personaggio.

“Per quanto riguarda il roster – spiega la società – possiamo certamente dire che viene riconfermata la rosa dello scorso anno alla quale vanno aggiunte ben quattro ragazze classe ‘99 provenienti dal florido vivaio Ardens (Alessandra Alessandrello, Flavia Columbo, Giulia Iozzia e Sara Pace), Francesca Virduzzo, proveniente da Vittoria e che ha militato tre anni fa nella seconda squadra comisana, sempre targata Ardens, in serie D, oltre ovviamente al grosso colpo di mercato che è riuscito a piazzare la dirigenza casmenea: il ritorno in casacca biancorossa del forte martello Sofia Guastella.

Insomma, le premesse ci sono tutte per fare bene; pochi giorni ancora di vacanze e poi sotto tutti a sudare in palestra per continuare quanto di buono ha fatto la Unione Sportiva Ardens Comiso nei suoi cinquant’anni di storia”.