Manutenzione e pulizia sulla SP 4, incontro chiarificatore tra il Comune di Comiso e l’ex Provincia

0
Cigli stradali

Ultima puntata della “telenovela” che ha visto protagonisti il comune di Comiso e l’ex Provincia Regionale di Ragusa, ora Libero Consorzio Comunale, sulle competenze relative alla pulizia dei cigli stradali della SP 4 che collega Comiso alla frazione di Pedalino.

Il sindaco di Comiso, Filippo Spataro, e l’assessore all’ambiente, Vittorio Ragusa, avevano annunciato l’intenzione di chiedere quanto prima un incontro chiarificatore al Commissario Dario Cartabellotta e il confronto, sebbene Cartabellotta non fosse presente, ha avuto luogo oggi a Viale del Fante, ponendo fine al “botta e risposta epistolare”.

Al termine dell’incontro istituzionale, al quale, per il Libero Consorzio Comunale erano presenti il Capo di Gabinetto, Gianni Molè, e il dirigente del settore Viabilità, Carlo Sinatra, è stata ribadita la piena sinergia tra i due enti.

Il sindaco di Comiso, però, ha ribadito la necessità di un raccordo istituzionale, al di là delle singole competenze, per il tracciato in questione, perché è fondamentale riuscire ad offrire ai turisti e ai vacanzieri un adeguato decoro delle strade della provincia e migliorare la sicurezza stradale.

Il dirigente del settore Viabilità, Carlo Sinatra, ha confermato l’attenzione dell’Ente e del suo ufficio per le segnalazioni ricevute e si è dichiarato disponibile, nell’ottica di uno stretto rapporto di collaborazione, a venire incontro alle esigenze del comune di Comiso. I lavori di pulizia dei cigli stradali sulla strada in questione verranno, pertanto, assicurati nell’ottica di questa ritrovata sinergia istituzionale.