Elezioni amministrative, Vincenzo Statelli candidato da ‘Progetto Impresa’

15
Vincenzo Statelli candidato sindaco

L’associazione Progetto Impresa ha deciso di proporre il proprio contributo diretto alle prossime amministrative a Vittoria mettendo a disposizione la candidatura a sindaco di Vincenzo Statelli.

“Crediamo fortemente – ha dichiarato il candidato sindaco Vincenzo Statelli – che chiunque svolga un’attività d’impresa, dal piccolo produttore agricolo che lavora 14 ore al giorno fino all’industriale, deve essere oggi tutelato più che mai. Sì, tutelato e non messo alla gogna come spesso è successo nel passato. Tutelato perché produce lavoro. Tutelato perché crea ricchezza con ricadute sul territorio. Tutelato perché fa girare l’economia. Tutelato perché paga le tasse e senza le tasse, non si possono erogare i servizi essenziali per gli anziani, i bambini e le famiglie con difficoltà economiche che oggi sono tante”. 

Il candidato sindaco ha le idee ben chiare su cosa bisogna fare per migliorare la vivibilità nel comune di Vittoria: “Personalmente non ho mai fatto politica, ed è per questo che ho un estremo bisogno di tutti voi, delle vostre idee, del vostro supporto e della vostra vicinanza anche morale. Ritengo che se ci si attornia di persone sane e valide si crea un movimento di imprese virtuoso. Le nostre priorità puntano sul migliorare le condizioni dell’intera comunità rappresentando i bisogni di tutti, avendo come obiettivo comune la diffusione della cultura della legalità e dell’incondizionato appoggio all’operato delle forze dell’ordine”. 

Vincenzo Statelli è un professionista ed é stato scelto dagli associati “per la sua competenza, per la sua serietà e per la sua lungimiranza nel voler risolvere i problemi della sua amata Vittoria”.

Vincenzo Statelli è nato e cresciuto a Vittoria, sposato con due figli, laureato in Economia presso l’università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, svolge la professione di commercialista e revisore dei conti da 24 anni, ha condiviso i principi e lo spirito di democrazia dell’associazione i cui valori si onora di rappresentare.

“Il gruppo Progetto Imprese – si legge in una nota – con il suo candidato sindaco non stilerà solo un programma, come il libro dei sogni a cui siamo stati abituati sinora, ma argomenterà soluzioni e progetti, indicando anche come reperire le somme con cui saranno realizzati e in quali tempi.

Progetto Imprese ritiene che anche il Comune sia un’impresa da gestire con e per la collettività, da qui la proposta che siano proprio gli imprenditori a scendere in campo e mettere, dentro questo progetto politico-amministrativo, il knowhow acquisito per riuscire a scardinare ataviche posizioni e conferire quella ventata di novità di cui oggi la città di Vittoria ha bisogno”.