Incendiato il portone di casa del sindaco di Giarratana: indagini a 360 gradi

0

Fiamme ai danni del portone di ingresso dell’abitazione del sindaco di Giarratana, Bartolo Giaquinta. I fatti sono accaduti circa un mese fa, ma la notizia si è diffusa in queste ore. A seguire l’attività di indagine i carabinieri.

Un malvivente che ha fatto, subito dopo, perdere repentinamente le tracce avrebbe lasciato all’esterno del portone di casa del primo cittadino un bicchiere di plastica con all’interno dell’olio di semi e un fazzoletto ulteriormente imbevuto, a mò di stoppino, a cui poi ha dato fuoco.

Le fiamme si sono auto estinte nel volgere di una manciata di minuti, lasciando nell’aria un odore acre e persistenze.

Ad accorgersi dell’accaduto, quella notte, è stato un vicino di casa che immediatamente ha richiesto l’interno dei carabinieri. Giunti sul posto, i militari hanno sequestrato i residui del marchingegno rudimentale e poi hanno sentito il sindaco che da subito ha collaborato all’attività di indagine.

Nel volgere di poco, i carabinieri hanno effettuato un controllo anche all’interno del Comune, visionando atti e documenti, che rimangono al vaglio degli inquirenti.

Al momento non si esclude alcuna pista.