Bimbo azzannato da un cane: due ore sotto i ‘ferri’. Operazione riuscita

32
Foto di repertorio

Il bollettino medico di questa mattina: 

E’ ricoverato all’ospedale Cannizzaro di Catania, nel reparto di Chirurgia Plastica, il bambino di dieci anni azzannato ieri pomeriggio al volto da un cane, a Ragusa. Il piccolo è arrivato con elisoccorso nel Pronto Soccorso del Cannizzaro attorno alle 20.30 e nella notte è stato operato dai chirurghi plastici.

L’intervento si è reso necessario per trattare le profonde ferite, che interessano in particolare la regione della bocca e l’area intorno agli occhi. Al termine dell’operazione, durata circa due oreperfettamente riuscita, i medici si sono riservati la prognosi circa la funzionalità, i cui tempi di ripresa saranno da valutare nei prossimi giorni. 

Il bambino, costantemente monitorato dal personale sanitario, è assistito dai genitori. La famiglia proviene da Ragusa.

Il racconto di quanto accaduto 

E’ accaduto intorno alle 19 nella parte alta della città, nei pressi di via del Faggio. Un bambino di otto anni è stato morso da un cane che gli avrebbe strappato parte della guancia.

Il bambino stava giocando in strada al pallone insieme ad altri coetanei quando il cane di una signora lo ha improvvisamente aggredito al volto.

L’episodio è avvenuto all’angolo tra via degli Abeti e via del Faggio, poco distante dall’ortofrutta. 

Sono state alcune persone che erano lì a correre subito in aiuto del piccolo che ha riportato ferite gravissime, tant’è che è dovuto intervenire l’elisoccorso per il trasferimento a Catania.

Sono stati allertati i vigili del fuoco, che hanno fatto da supporto per l’elisoccorso, e i carabinieri che sono intervenuti sul posto.

Spetterà ai militari dell’Arma chiarire i contorni di questa drammatica vicenda. 

Dalle prime informazioni, pare che il cane non avesse nè museruola nè guinzaglio. La donna rischia una denuncia per lesioni personali colpose. 

Il cane, un meticcio di mezza taglia, è stato sequestrato.