Una mostra per la solidarietà: coinvolti bambini e personalità ‘di spicco’ del nostro territorio

3

 

 

Martedì 14 giugno, dalle ore 15,30, presso il Teatro Tenda Comunale di Ragusa, il  Prof. Camillo Bortolato ha tenuto la conferenza-dibattito “Insegnerò al volo matematica e italiano”,  sul metodo analogico, dallo stesso ideato.

Tale metodologia applicata già da quest’anno nelle classi prime della scuola Mariele Ventre di Ragusa. L’esperienza si è dimostrata molto efficace per la didattica della matematica, perché ha puntato sull’essenzialità e sull’alleggerimento del carico cognitivo degli alunni.

La maggiore libertà dai dogmi della didattica concettuale e la necessità di intraprendere la via del cuore, è stata la chiave del successo didattico.

A conclusione dei lavori il Prof. Bortolato ha inaugurato la mostra delle opere grafiche eseguite dagli alunni delle classi prime, realizzate secondo la tecnica della “piastrellatura”, che favorisce l’apprendimento della geometria, giocando con i colori e la creatività, liberando la mente al fine di sperimentare la bellezza.

In questa performance sono scesi in campo dei “Grandi” della nostra realtà territoriale di vari ambiti: Il sindaco Ing. Federico Piccitto, il Presidente del Lions Monti Iblei Dott. Gaetano Gibilisco, il cantante Giovanni Caccamo, il Presidente del Consiglio Comunale Sig. Antonio Tringali, il M° Peppe Arezzo, la libreria Nasinsù della Dott.ssa Valeria Iacono, la cantante Deborah Iurato, i Dirigenti Scolastici Prof. Pippo Palazzolo con la moglie Dott.ssa Pina Pittari e il Prof. Nino Barrera, l’Assessore ai Servizi Sociali Gianluca Leggio, lo chef Ciccio Sultano, la giocatrice dell’ Associazione “AD Maiora” Federica Mazza, per l’ Associazione “ Piccolo Principe” le Dottoresse Elisa Privitello e Melania Firrito, il personale ATA della scuola Mariele Ventre.

Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto all‘Associazione “Piccolo Principe”, sez. di Ragusa.