Rifiuti, Cava dei Modicani apre a Vittoria, Ispica, Comiso e Pozzallo. Ma solo per 24 ore

13
Immagine di repertorio

Il commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Dario Cartabellotta ha emesso ordinanza urgente e indifferibile con la quale autorizza i comuni che hanno fatto richiesta in forza dell’emergenza rifiuti che vivono in questi giorni per il blocco della discarica di Lentini, ovvero Vittoria, Comiso, Ispica e Pozzallo di conferire per le prossime 24 ore nella discarica di Cava dei Modicani di Ragusa. Un provvedimento d’urgenza dettato dalla particolare situazione igienico sanitaria che è pesante soprattutto a Vittoria e certificato da relazioni del responsabile igiene pubblica dell’Asp 7. L’abbancamento dei rifiuti però è limitato solo ad 80 tonnellate per tutti i comuni che hanno avanzato richiesta e che conferiranno in percentuale alla loro quota stabilita dall’ordinanza del presidente della regione siciliana, Crocetta, dello scorso 11 luglio.

“Un’ordinanza – spiega Cartabellotta – dettata dall’emergenza che consentirà ai Comuni in difficoltà di conferire per 24 ore a Cava dei Modicani nel principio di solidarietà tra i comun i iblei e nell’ottica del Libero Consorzio Comunale di Ragusa in modo che si ristabilisca la normalità nel conferimento dei rifiuti nelle rispettive discariche”.

Ma Ragusa non ci sta è ha convocato una conferenza stampa per le 11 a Palazzo dell’Aquila.