Migliorano le condizioni di monsignor Urso. Il sindaco: “Un affettuoso abbraccio”

17
L'abbraccio tra il sindaco Piccitto e il vescovo Paolo Urso nel giorno dell'annuncio del nome del nuovo pastore

Migliorano le condizioni di salute del vescovo emerito, Paolo Urso, nella notte tra giovedì e venerdì era stato colpito da infarto. Il presule, ricoverato a Pedara, ha lasciato il reparto di terapia intensiva per essere seguito dai medici in un reparto semi intensivo.

Il presule era stato sottoposto a intervento per l’inserimento di un bypass.

Tantissime le attestazioni di affetto, e gli auguri. A nome di tutti il sindaco di Ragusa, Federico Piccitto.

 “Con grande apprensione sono venuto a conoscenza della notizia dell’infarto che ha colpito nella notte tra giovedì e venerdì scorso il vescovo emerito di Ragusa mons. Paolo Urso ed ho avuto modo nel contempo di sapere, con sollievo, del buon decorso post operatorio a seguito dell’intervento d’urgenza a cui è stato sottoposto presso il Policlinico di Pedara”.

Ad affermarlo è il sindaco Federico Piccitto che aggiunge:

A nome personale e dell’Amministrazione Comunale auguro a mons. Paolo Urso una pronta guarigione. A lui, a cui abbiamo conferito la cittadinanza onoraria di Ragusa quale riconoscimento per il grande lavoro svolto a favore della comunità religiosa ragusana, giunga un abbraccio sincero come attestazione di indissolubile affetto nei suoi confronti”.