La Snai ‘smobilita’? Parte la protesta dei dipendenti del ‘Punto’ di via Archimede

1
Immagine di repertorio tratta dal web

La Fisascat-Cisl di Ragusa ha indetto per martedì 20 settembre l’assemblea sit-in del personale dipendente del Punto Snai di via Archimede. La decisione è maturata dopo che la società, a seguito del confronto con le organizzazioni sindacali nazionali, ha determinato di chiudere o vendere le agenzie dislocate sul territorio siciliano.

“Ecco perché – affermano il segretario generale Fisascat-Cisl Ragusa-Siracusa Venera Carasi e il segretario territoriale Salvatore Scannavino – essendo fortemente preoccupati per le ripercussioni che tale modus operandi avrà sui livelli occupazionali, si è deciso di proclamare lo stato di agitazione. Ma non basta. Perché oltre all’assemblea sit-in, che si terrà dalle 15 alle 18 nel punto vendita interessato, è stato deciso di proclamare lo sciopero del personale dipendente, una decina gli interessati, per l’intero turno di lavoro del 21 settembre, mercoledì. E’ chiaro che, anche questa decisione, al pari di quelle di cui ci stiamo occupando in questi giorni, ci fa preoccupare enormemente considerato che i livelli occupazionali nella nostra provincia continuano a calare. E’ un fenomeno che deve essere vagliato con la dovuta attenzione nel tentativo di contenerlo il più possibile”.