Sfondano la vetrata con l’auto e ‘ripuliscono’ una profumeria a Modica

2

Un ‘colpo’ da migliaia di euro quello messo a segno la scorsa notte ai danni di una profumeria di via Sacro Cuore a Modica.

Cosmetici e profumi trafugati grazie a uno stratagemma ‘antico’: la tecnica dell’ariete. Un gruppo di malviventi (pare sette persone) ha sfondato la vetrata d’ingresso con un’auto. Poi hanno svuotato il negozio e hanno abbandonato il mezzo in via Fosso Tantillo allontanandosi da Modica.

A bordo di un altro mezzo si sono diretti a Ragusa, dove sarebbero stati intercettati dai carabinieri. I malviventi sono riusciti a fuggire.

Le auto utilizzate erano state rubate. 

La refurtiva è stata riconsegnata ai proprietari: grossi danni, invece, al negozio.

La nota dei carabinieri: 

Un inseguimento al cardiopalmo quello che nella notte ha visto protagonisti l’autoradio del Norm di Ragusa e due autovetture con a bordo tre ladri di profumi. L’allarme è stato dato da una signora che è stata svegliata nel cuore della notte dal rumore di una vetrina del negozio “Europrofumi” di Modica sfondata da una Fiat Multipla. I ladri professionisti nel giro di pochi minuti hanno letteralmente svaligiato il negozio di quasi tutti i profumi presenti, li hanno caricati sulla monovolume e si sono dati alla fuga a bordo della Fiat Multipla e di una Fiat Panda in direzione Ragusa.

Dalle segnalazioni pervenute sull’utenza di emergenza 112 è scattato il Piano Provinciale Coordinato di contrasto ai furti ed alle rapine e la Centrale Operativa del Comando Provinciale di Ragusa ha fatto convergere in zona tutte le pattuglie di carabinieri e polizia presenti sul territorio.

È proprio al termine della SS115 in ingresso a Ragusa che sono stati intercettati dalla pattuglia dei militari ragusani; da lì è iniziato un inseguimento per le vie cittadine che ha costretto i ladri ad arrestare la corsa in un parcheggio in Via Prampolini e a darsi alla fuga a piedi nella campagna circostante. Vani i tentativi dei militari, che hanno perlustrato a lungo tutta la zona, di rintracciarli.

Recuperate le due autovetture, risultate rubate nella notte a Modica, ed i profumi, ben 950 confezioni di varie marche, anche griffe costosissime, per un valore totale di circa 60.000,00 euro.

L’unico bottino portato via dai malviventi, oltre alla momentanea impunità, il contenuto dei cassetti del registratore di cassa che dovrebbe ammontare a circa 600,00 euro in contanti, che probabilmente i ladri avevano nascosto addosso.