Il ‘Ritorno alle Origini’ di Lorenzo Ruta

6

 

Esperienza che diventa percorso esperienziale, andando a rispolverare quelle origini che hanno toccato le corde del cuore di Lorenzo Ruta nei suoi anni trascorsi a Torino, lavorando all’interno di rinomati ristoranti. Un banco di prova eccellente quello vissuto martedì sera a Taverna Migliore a Modica insieme al torinese Luca Gandione, esperto di carni.

È stata proposta ai tanti ospiti presenti una tipica cena piemontese. Un incontro di stili e saperi che ha reso eccezionale il percorso gastronomico proposto, facendo registrare il sold out già nei giorni antecedenti all’evento. Il cuore è stato il comune denominatore di questa esperienza di gusto, nel corso della quale Ruta e Gandione hanno sublimato i palati degli ospiti proponendo un ricchissimo antipasto con salumi ed insaccati realizzati dall’esperto di carni. Immancabile come primo piatto i tradizionali plin ripieni di carne in brodo, ed ancora diverse varietà di bollito piemontese. Materie prime eccellenti e un’accuratezza nella preparazione e cottura sono stati il plus valore che ogni portata ha rappresentato.

Ciò che ho imparato negli anni trascorsi a Torino – ha spiegato Lorenzo Ruta ad inizio serata – è rappresentato da un bagaglio professionale e di vita che conservo nel cuore. Esperienze lavorative di inestimabile valore e possibilità di incontrare professionisti e cari amici sono stati in quegli anni il mio pane quotidiano. Da tempo mi frullava in testa la possibilità di creare un momento di sintesi di gusto tra la cucina piemontese e quella siciliana. Il mio Ritorno alle Origini è stata un’occasione per rivivere quegli anni e poter offrire una possibilità di gusto a quanti sono stati presenti. Questo tipo di incontri si ripeteranno anche nei prossimi mesi proprio per arricchire la cultura gastronomica di cui si ha sempre più voglia e desiderio”.