Giornate Fai di Primavera, un week-end alla riscoperta dei nostri tesori

12
Cava Gonfalone, a Ragusa. Immagine tratta dal sito web del Comune

Sabato e domenica tornano le giornate Fai di Primavera. Ecco i siti che si potranno visitare in provincia di Ragusa.

A Ragusa il tubercolosario e le latomie di Cava Gonfalone.

A Modica la chiesa dei Santissimi Nomi di Gesù e Maria (venerdì 24 marzo ore 17.00 – Reading di poesie ed esibizione musicale. Per tutta la durata della manifestazione (24-26 marzo), Mostra collettiva “Luoghi di speranza e testimoni di bellezza” (sulla cura dell’ambiente e del territorio e la dignità e la libertà delle persone).

A Comiso sarà possibile visitare la chiesa di Santa Maria delle Stelle.

A Vittoria Palazzi e Case borghesi liberty (l’itinerario avrà inizio da Sala Mazzone (Ex Centrale Elettrica, Piazza Enriquez, dove gli apprendisti ciceroni guideranno i visitatori ai luoghi liberty prescelti. Saranno aperti i seguenti siti: Palazzo Frasca-Gallotta, Via Giacomo Matteotti 163 ; Palazzo Disca-Traina-Ragona, Via Garibaldi 71; Palazzo Re, Via San Martino 80; Palazzo Porcelli-Cucuzzella, Via Carlo Alberto 90; Palazzo Iacono – Stanza del Sindaco e Sala degli Specchi, via Bixio, 34).

A Ispica sarà possibile visitare Palazzo Bruno di Belmonte.

A Pozzallo Torre Cabrera (il percorso prevede: intrattenimento musicale a cura di elementi dell’orchestra dell’Istituto; estemporanea di lavori e realizzazioni artistiche nel piazzale antistante il monumento; esposizione di documenti riguardanti il Conte Cabrera e la Torre).

E ancora, a Scicli visita di via Mormino Penna: il percorso prevede la visita a Palazzo Patanè (ex Palazzo Bonelli); Palazzo Spadaro in collaborazione con il Museo del Costume: allestimento della mostra dei costumi dell’ epoca; androne di Palazzo Patanè di Via Aleardi (ex Palazzo Favacchio).

Infine, visita all’area archeologica di Kaukana.