Soste di Ulisse: a Ragusa la finale per assegnare la borsa di studio ‘Enrico Briguglio’

6
chef sultano
Foto Marcello Bocchieri

Si concluderanno domani, mercoledì 3 maggio, presso l’hotel Villa Carlotta di Ragusa le selezioni per l’assegnazione della borsa di studio “Enrico Briguglio per una Sicilia autentica” istituita dall’associazione Le Soste di Ulisse.

L’associazione presieduta dallo chef Ciccio Sultano ha selezionato sei fra i migliori istituti alberghieri siciliani per individuare un giovane talento a cui regalare la possibilità di frequentare il Master della Cucina Italiana di Creazzo (VI), una delle scuole culinarie più importanti a livello internazionale.

Le selezioni sono iniziate il 30 marzo dall’alberghiero di Giarre (Catania), domani la competizione finale con una gara di cucina in cui i cinque finalisti scelti in tutta la Sicilia si sfideranno sul tema “La Sicilia Autentica” e dovranno utilizzare il pesce azzurro, i grani antichi ed i legumi siciliani per realizzare tre piatti originali. Della giuria, che sarà presieduta da Ciccio Sultano, faranno parte lo chef tre stelle Michelin Massimiliano Alajmo, il giornalista enogastronomico Carlo Ottaviano e i rappresentanti de Le Soste di Ulisse

La cerimonia di consegna del premio si terrà alle ore 16,00 all’hotel Villa Carlotta.

“Riteniamo sia molto importante – commenta il presidente de Le Soste di Ulisse Ciccio Sultano – dare un nostro contributo per rimuovere gli ostacoli che impediscono ai giovani talenti nati in Sicilia di competere con i giovani nati in altre regioni d’Italia e sviluppare a pieno i loro progetti. Le Soste di Ulisse collabora costantemente con le principali scuole di formazione italiane al fine di reclutare ed orientare professionalmente i giovani che intendono investire le loro risorse nella ristorazione. Un insegnamento – continua Sultano – che ci è venuto anche da Enrico Briguglio, prematuramente scomparso lo scorso anno, storica figura della ristorazione e dell’accoglienza in Sicilia, tra i fondatori de Le Soste di Ulisse. La sua forte propensione al futuro ed ai progetti ambiziosi hanno rappresentato per molti di noi dei punti di riferimento imprescindibili”.