Tentato omicidio, resta in carcere il ventunenne ragusano fermato l’1 maggio

4

Resta in carcere il 21enne ragusano accusato di tentato omicidio di un 31enne. Si tratta di Marco Chillemi, fermato dalla Polizia il primo maggio.

Il Gip Claudio Maggioni, sciogliendo la riserva, ha convalidato l’arresto disponendo il mantenimento in carcere.

Il giovane, difeso dall’avvocato Gianluca Gulino, avrebbe detto di non aver avuto intenzione di uccidere il 31enne.

Il legale si rivolgerà al Tribunale della libertà. 

Il giovane, secondo quanto ricostruito dalla Polizia, il primo maggio avrebbe investito volontariamente con l’auto il 31enne ritenuto un ‘rivale in amore’. Sceso dall’auto, lo avrebbe poi preso a colpi di chiave inglese.