Revisione del Piano regolatore, via libera alle direttive generali

23

Il Consiglio Comunale ha approvato nella seduta di martedì pomeriggio a maggioranza, la delibera concernente le Direttive Generali per la revisione del Piano Regolatore Generale della città e del Regolamento edilizio comunale.

“Un atto dovuto, ma comunque di sostanza, che traccia un passaggio essenziale per la nostra città – ha affermato il presidente del massimo consesso Antonio Tringali. L’approvazione dell’importante atto è il frutto di un lungo iter iniziato lo scorso febbraio con il coinvolgimento dei comparti produttivi e datoriali, delle associazioni di categorie e dei cittadini che hanno voluto presentare proprie valutazioni e suggerimenti al nuovo strumento di programmazione territoriale di Ragusa. Le direttive approvate – aggiunge ancora Tringali- riguardano un atto propedeutico al nuovo Piano Regolatore Generale, in mancanza delle quali non si sarebbe potuto procedere. Si tratta di linee generali a cui seguirà adesso la pianificazione dello schema di massima al PRG. Ringrazio tutti coloro che hanno avuto un ruolo attivo in questo iter, dunque associazioni e cittadini che hanno voluto dare il loro apporto. Ringrazio gli uffici e i tecnici comunali che hanno compiuto un lavoro di grande raccordo e raccolta che ha portato a stilare un atto decisamente considerevole, tra l’altro consultabile on line sul sito del Comune di Ragusa. Ringrazio l’Aula che ieri, con assoluto senso di responsabilità, ha argomentato la proposta, certamente migliorandola nella sua forma, ed ha consentito al Consiglio Comunale e dunque al Comune di adempiere nei modi e nei tempi regolamentati ed indicati dalla Regione. Si è trattato di un lavoro – conclude il presidente Tringali – piuttosto lungo e dettagliato, che ci consente di dotare la città di uno strumento di programmazione territoriale più importante per l’immediato futuro”.