Scandalo vigili del fuoco volontari, tutti e 15 hanno ‘rischiato’ i domiciliari

10

La richiesta della Procura era stata chiara: arresti domiciliari per tutti. E vincolo associativo per tutti.

Il giudice delle indagini preliminari, però, ha deciso diversamente (per motivazioni tecniche), pur riconoscendo la gravità dell’accaduto. 

Quasi tutti di Vittoria. 

Queste le iniziali degli indagati: 

G.B., 35 anni, di Vittoria; G.E.B., 43 anni, Nuova Caledonia; A.C., 35 anni, Ragusa; C.S., 42 anni, Vittoria; G. D.B., 42 anni, Vittoria; G.D., 34 anni, Vittoria, S.M., 40 anni, Vittoria; M.M., 41 anni, residente a Comiso; M.M., 47 anni, Modica, S.N., 34 anni, Vittoria; A.P., 32 anni, Santa Croce; A.S., 34 anni, Vittoria, C.G.V., 39 anni, Vittoria; M.V., 38 anni, Ragusa.