Comiso: al via anche i lavori di sistemazione del Viale Europa

2

Sono stati consegnati questa mattina dal Sindaco Filippo Spataro i lavori del cantiere per la “Riqualificazione Urbana del Viale Europa”. Si tratta di un intervento finanziato dalla Cassa Depositi e Prestiti su un progetto dell’Ufficio tecnico Comunale e che sarà realizzato dalla ditta “Edile v.n.a.” di Raffadali per un importo contrattuale di 112.000 euro circa, rispetto ad una base d’asta di 157.000.

I lavori prevedono la realizzazione di una pista podistica in entrambe le direzioni separata dalla parte carrabile da uno spartitraffico invalicabile con aiuola verde. Saranno anche messe in sicurezza le intersezioni e sistemato lo spazio verde adiacente. In buona sostanza, verrà allargato lo spartitraffico che conterrà una vera e propria pista podistica separata dalla carreggiata destinata al traffico veicolare da una siepe e da una barriera fisica che garantirà maggior sicurezza per gli utenti rispetto alla semplice striscia gialla che oggi ne delimita i confini. Di moderna concezione, anche cromatica, saranno gli accorgimenti per le intersezioni ed il rifacimento delle aree di incrocio, affiancati da interventi mirati di sistemazione del verde attrezzato e di rifunzionalizzazione sportiva degli spazi adiacenti.

Ringrazio gli uffici ed in particolare il progettista Giovanni Mustaccio, il RUP Pippo Cilia e il Dirigente dell’area Lavori Pubblici Nunzio Micieli per l’ottimo lavoro svolto sinora– ha dichiarato il Sindaco Filippo Spataro -. L’intervento che viene avviato oggi modificherà il volto della nostra città e consentirà ai tanti comisani che praticano attività in viale Europa di poterlo fare in sicurezza e in un ambiente attrezzato e funzionale. Si tratta di un’opera nata sulla base delle nuove esigenze che la nostra cittadinanza manifesta, e per questo siamo sicuri che sarà particolarmente apprezzata”.

E’ un intervento che ho seguito personalmente – ha aggiunto l’assessore ai lavori pubblici Gaetano Gaglio – e che rappresenta la mia idea di città: un po’ meno spazio per le automobili e più attenzione alle persone e ai bambini per una città da vivere all’aria aperta e interagendo tra di noi e con il nostro territorio. A Comiso i cittadini si erano adattati a farlo anche in assenza di spazi appositamente attrezzati, compito di noi amministratori è fornirli e pensiamo in questo caso di esserci perfettamente riusciti”.

La conclusione dei lavori è prevista per la fine del mese di Aprile 2018.