Modica, Poidomani candidato sindaco. C’è la convergenza di Pd e Mdp

143

Salvatore Poidomani ha sciolto le riserve: sarà lui il candidato a sindaco della città contro l’uscente Ignazio Abbate. Poidomani sta lavorando alla costruzione di un progetto civico, con una propria lista, un proprio programma e un proprio simbolo, a cui sembrano aver già manifestato l’intenzione di aderire sia Pd che Mdp.

Dopo l’affermazione personale alle ultime elezioni regionali (oltre 3 mila e 500 preferenze), Poidomani era stato subito considerato il candidato naturale del centrosinistra cittadino, ma aveva chiesto un periodo di riflessione legato non solo alla propria disponibilità personale e professionale ma sopratutto alla difficile situazione in cui si trova il Comune di Modica, che certamente comporterà ulteriori approfondimenti soprattutto in base alle decisioni che la Corte dei Conti prenderà sull’eventuale dichiarazione di dissesto.

Poidomani sta lavorando per coinvolgere prevalentemente le categorie delle imprese e dei professionisti nella costruzione di una lista e di un progetto alternativo per il governo della città. 

[Fonte La Sicilia]