‘L’aria del continente’ al Naselli, il Teatro del Pero conquista il pubblico

126

“L’aria del continente” ha invaso Comiso. No, non si tratta di Burian che impazza da tre giorni, portando vento freddo. Parliamo della commedia teatrale portata in scena dal Teatro del Pero in questo fine settimana e che ha fatto registrare il sold out del Naselli con un clima tutt’altro che gelido. Temperature altissime e risate irrefrenabili per questa commedia di Nino Martoglio che riesce sempre ad essere attuale e immortale.

La trama è semplice nella sua complessità strutturale: lo scapolo e benestante Don Cola Duscio, che era andato a Roma per farsi operare di appendicite, é tornato dalla capitale “continentalizzato” ed accompagnato da Milla Milord, una divetta del varietà sedicente romagnola. Ostenta con snobismo la sua nuova cultura assieme al disprezzo per i modi di fare e di pensare (la gelosia soprattutto) arretrati dei compaesani. Lo scandalo in paese é enorme. Amici e conoscenti assediano casa Duscio nella speranza di poter corteggiare la bella forestiera. Da qui in poi, si snoda una vicenda che, tra umorismo e amara verità ben celata, non manca di battute indimenticabili.

La commedia è stata portata in scena a Comiso, diverse volte negli ultimi 30 anni e da svariate compagnie amatoriali, ma la performance del Teatro del Pero, a giudizio dei numerosissimi spettatori, è stata tra le migliori. La compagnia teatrale calca le scene già da quattordici anni durante i quali ha incassato notevoli successi e il suo presidente, Salvo Purromuto, ha fatto trapelare, tra il serio e il faceto, che c’è già un’altra sorpresa in cantiere. Quindi si torna a teatro per un altro lavoro della Compagnia “Il Teatro del Pero”, con la certezza che sarà un altro successo.