Col telefonino nella cabina elettorale, la Polizia denuncia otto persone

14

Otto persone (tre a Ragusa, tre a Vittoria e due a Comiso) sono state denunciate dalla Polizia per avere introdotto nei seggi elettorali telefonini. 

La legge stabilisce che “nelle consultazioni elettorali o referendarie è vietato introdurre all’interno delle cabine elettorali telefoni cellulari o altre apparecchiature in grado di fotografare o registrare immagini”. I contravventori rischiano l’arresto da tre a sei mesi e l’ammenda da 300 a 1.000 euro.